Er Forchetta

Er Forchetta è un ex-detenuto, che ha voluto rifarsi la vita nel mondo
legale ma non ci è riuscito. E ci sono tanti come lui – persone disagiate,
in cerca di lavoro o di compagnia. Lui ha aperto una comunità sotto il
cielo.

A Roma ci sono tanti appartamenti che si vendono, i locali che chiudono,
le persone che muoiono. Lo chiamano, e lui arriva, ricicla, svuota,
sgombera e porta via ciò che ha fatto il suo tempo, quel che non serve
più.

I pochi soldi che guadagna, divide coi collaboratori, garantendo loro un
pasto, un bicchiere di vino.

E quando cala la notte, lui resta da solo nel suo furgone, e nelle notti
insonni scrive a stampatello i suoi pensieri, le sue utopie, e ciò che ha
scritto, lo fa diventare un giornale.